Comunicato 7 Aprile 2020

1. In questi giorni la TV pubblica ha denunciato il comportamento degli industriali della Bergamasca, che hanno continuato a tenere le fabbriche aperte!! Questo comportamento CRIMINALE ha contribuito in modo determinante alla drammatica situazione di Bergamo e della Lombardia.

2. Nel Pinerolese ALP/CUB ha dichiarato lo sciopero ad oltranza là dove non si producono beni e servizi essenziali. Due operai della SKF Magazzino prodotti di Airasca sono ormai al 16° giorno di sciopero e per loro è stato attivato il MUTUO SOCCORSO previsto dallo Statuto di ALP.

3. Anche a Villar Perosa alcuni lavoratori e lavoratrici della SKF TBU e Primotecs (ex Tekfor) hanno aderito allo sciopero e per fortuna le aziende hanno sospeso la produzione utilizzando la CIG.

4. Ma altri stabilimenti SKF di Villar Perosa hanno ripreso la produzione.

5. ALP/CUB mantiene lo sciopero perché in Piemonte, purtroppo, la situazione è DRAMMATICA e lo sospenderà solo quando ci sarà una riduzione certa e consolidata dei contagi e dei morti di Covid-19.

6. Per ALP/CUB la salute e la vita delle persone è la cosa più importante, molto più importante del mercato e dell’ECONOMIA di questo sistema che sfrutta le persone, si arricchisce producendo armi e guerre e devasta il PIANETA!!

Gino Strada ci ha ricordato in questi giorni che il costo di un F35 equivale ad un ospedale con 2000 posti letto!!

BUONA PASQUA A TUTTE E TUTTI!

Direttivo ALP/Cub

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *